Sono 27 attualmente i cittadini positivi al Covid a Vibonati e questa sera il sindaco Brusco ha firmato un’ordinanza per arginare i contagi.

E’ sospeso il mercato settimanale, ad esclusione dei prodotti alimentari, frutta e verdura, è sospeso il commercio ambulante ad esclusione di prodotti alimentari, frutta e verdura, prodotti ittici e beni di prima necessità.

E’ vietato uscire dalla propria abitazione salvo che per motivi di lavoro, acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, per stato di necessità non procrastinabile e motivi sanitari. L’approvvigionamento di generi alimentari e beni di prima necessità, compresi i medicinali, sarà consentito esclusivamente nel numero di un solo componente per famiglia o suo delegato.

I bar saranno chiusi a partire dalle ore 18.00 alle ore 5.00 del giorno successivo.

Per le seguenti strade e spazi pubblici sono consentiti il passaggio pedonale e veicolare per comprovate esigenze di natura sanitaria, di lavoro e di accesso agli esercizi commerciali aperti al pubblico, le attività motorie singole e passeggiare massimo in 2 persone nell’osservanza delle norme prescritte: Corso Umberto I (intero tratto inclusi gli spazi antistanti il Monastero), Via Strettoia – Strade in località San Pietro, Calderaro e Anafora, Piazzetta Tirone, Sagrato della chiesa di Sant’Antonio, Via della Repubblica dalla Banca Popolare di Bari a tutto Corso Italia, inclusi tutti gli spazi pubblici adiacenti (da Piazzetta Torre Petrosa a foce Cacafava), via Roma (spazio antistante la statua di don Paolo Pifano fino all’abitazione eredi Bello), innesto Corso Umberto I, lato nord inclusi gli spiazzi, le piazze e le aree di parcheggip ivi adiacenti (Piazzetta Padre Pio, area sottostante le scuole elementari, Piazza Nicotera, parcheggio multipiano, parcheggio località Cicogna) Via Divolio (intero tratto).

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*