In occasione del fine settimana di Ferragosto i militari del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Lavoro e del Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno, congiuntamente al personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Salerno, hanno attuato dei servizi congiunti per la verifica dei rapporti di lavoro per il contrasto del lavoro nero e della corretta applicazione delle norme previste dai vigenti protocolli governativi in materia di contrasto e contenimento della diffusione del  Covid-19 nei luoghi di lavoro con il duplice fine di tutelare la salute pubblica e garantire la sicurezza dei lavoratori.

I controlli che nello specifico hanno interessato diversi stabilimenti balneari della costiera cilentana hanno portato alla luce violazioni amministrative in materia lavoristica ed in materia di contrasto e contenimento della diffusione del virus.

Sono state elevate multe per oltre 1.500 euro ed è stato denunciato il gestore di un lido balneare.




Gli accertamenti finora svolti durante il periodo di crisi sanitaria a partire dal mese di aprile in materia di contrasto e contenimento della diffusione del virus dal Nucleo Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Salerno hanno visto complessivamente oltre 100 imprese controllate con 59 violazioni accertate per il mancato rispetto della normativa anti Covid e per le quali sono state elevate sanzioni pecuniarie ammontanti a oltre 23.760 euro.

– Claudia Monaco –

 

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*