Continua l’attività di controllo sul territorio provinciale da parte delle Forze dell’Ordine finalizzata a verificare l’osservanza delle misure di contenimento della pandemia da Covid-19.

In particolare, i servizi di vigilanza effettuati a livello di coordinamento interforze, disposti con un’ordinanza dal Questore della Provincia di Salerno Maurizio Ficarra, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri, Colonnello Gianluca Trombetti e della Guardia di Finanza, Generale Danilo Petruccelli e che si sono avvalsi anche del contributo dell’Esercito Italiano e delle Polizie Locali, hanno prodotto, in particolare nelle giornate di venerdì e sabato, i seguenti risultati: 6.997 persone controllate, 4515 veicoli controllati, 164 persone sanzionate per una serie di infrazioni, tra le quali il mancato uso della mascherina, il consumo di bevande e alimenti nelle adiacenze degli esercizi pubblici ovvero la violazione al divieto di uscire dal comune di residenza senza valide giustificazioni.

Sono 2.428 gli esercizi pubblici controllati e 18 gli esercizi pubblici sanzionati per aver trasgredito il divieto di somministrare bevande ed alimenti dei quali 3 temporaneamente chiusi.

“Il comportamento della collettività ha contribuito ad attenuare il rischio di contagio – spiegano dalla Questura di Salerno – consentendo al governo di promuovere il passaggio della Regione Campania dall’area rossa a quella meno restrittiva contraddistinta dall’area arancione. Con il declassamento all’area arancione sono già in corso da parte delle Forze dell’Ordine dei controlli quotidiani, volti a garantire il rispetto delle misure di contenimento specificatamente previste per questa area di riferimento e delle misure generali già indicate dalla normativa vigente, in base alle norme del decreto legge del 2 dicembre, dell’ultimo DPCM e dell’ordinanza del Ministro della Salute”.

– redazione –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*