In ragione dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, l’Ebidim aveva messo a disposizione un’indennità del valore di 400 euro per i lavoratori fragili, misura che è stata negli ultimi giorni prorogata.

I lavoratori ammessi al beneficio sono i dipendenti a tempo indeterminato (compresi apprendisti) e lavoratori a tempo determinato con un contratto non inferiore a 6 mesi continuativi, che svolgono la propria attività presso datori di lavoro in regola con il versamento delle quote contributive e che applicano integralmente il CCNL DMO e che versano:

  • In condizione di disabilità grave riconosciuta secondo la legge 104/1992;
  • in condizione di rischio per immunodepressione o per patologie oncologiche.

Per richiedere l’indennità sono necessari i seguenti documenti:

  • Ultima busta paga;
  • Copia del documento di identità del lavoratore richiedente;
  • Iban del lavoratore richiedente sul quale verrà accreditata l’indennità;
  • Certificazione rilasciata da autorità medico-legali che attesti una tra le seguenti condizioni:
    • disabilità con connotazione di gravità 2;
    • condizione di rischio causata da immunodepressione o da patologie oncologiche o dallo svolgimento di terapie salvavita.

La nuova data di scadenza per accedere al contributo è fissata al 30 settembre 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano