La Regione Campania ha previsto un contributo una tantum destinato a sostenere le imprese del comparto turistico con sede operativa nel territorio regionale colpite dall’attuale crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza sanitaria Covid-19, mediante la concessione di un bonus a fondo perduto, il cui importo varia in base alle attività.

Possono presentare la domanda per il bonus le microimprese, piccole e medie imprese che, alla data del 31 dicembre 2019, risultino attive e abbiano sede operativa nella regione Campania e che risultino iscritte nel Registro delle Imprese:

  • alberghi e strutture simili;
  • villaggi turistici;
  • aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte;
  • alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni;
  • agenzie di viaggio e tour operator;
  • guide e accompagnatori turistici;
  • altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio;
  • gestione di stabilimenti balneari: marittimi, lacuali e fluviali;
  • luminarie – pirotecnici – parchi divertimento;
  • attività fotografiche.

Le domande dovranno essere compilate e inviate mediante procedura telematica (previa registrazione sul sito conilturismo.regione.campania.it). Sarà possibile presentare domanda fino alle ore 24 del 31 luglio 2020.

Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano