Un ecografo di ultima generazione per l’Unità Operativa Complessa di Radiologia e le attrezzature necessarie al processamento dei tamponi per la ricerca del Covid-19 sono stati consegnati al personale sanitario dell’ospedale di Lagonegro.

A comunicarlo è il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Francesco Piro, in una nota congiunta con il sindaco di Lagonegro Maria Di Lascio e l’assessore comunale con delega alla Sanità Francesco Fucci.

L’ecografo, dotato di tutti i software, in particolare elastosonografia e per ecografia con mezzi di contrasto (valutazione 3D e 4D), consentirà di accrescere e migliorare le prestazioni di diagnostica per immagini al servizio di una vasta utenza.




Quanto alla strumentazione di laboratorio di ultimissima generazione – evidenzia Piro – garantirà di effettuare analisi su un tampone molecolare in 20 minuti. Una soluzione molto importante in questa fase che segna un incremento dei casi Covid-19, diffuso su tutto il territorio e che pertanto necessita di rafforzare la vigilanza sanitaria a partire dall’aumento del numero di tamponi da realizzare dappertutto in tempi rapidi“.

Entrambe le nuove attrezzature – aggiunge Piro – confermano il percorso individuato di intesa con il Dipartimento Salute della Regione, diretto dall’assessore Leone, e il ‘San Carlo’, per nuovi investimenti in strumentazioni e risorse professionali con l’arrivo di nuovi medici e personale sanitario. Un percorso che porterà al traguardo, per il quale lavoriamo, del nuovo ospedale di Lagonegro che sarà una struttura dotata di strumentazione tecnologica e scientifica adeguata e personale all’altezza di affrontare con efficacia i problemi della sanità di tutto il Lagonegrese e non solo e di affrontare con maggiore sicurezza l’emergenza sanitaria“.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*