Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio a Battipaglia, il personale della Polizia di Stato del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza-Sezione Volanti, dopo la segnalazione di una commerciante, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria un 36enne di origine calabrese ed una 33enne battipagliese, entrambi domiciliati a Napoli, per detenzione e spendita di banconote false.

I due, che avevano fatto acquisti in un negozio di gadget e articoli da regalo del centro con una banconota da 50 euro falsa, avevano fatto perdere le loro tracce per le vie della città, ma sono stati prontamente rintracciati dagli agenti anche grazie alla testimonianza della commerciante frodata ed alle immagini rilevate dal sistema di videosorveglianza, mentre si allontanavano lungo via Mazzini.

L’uomo, controllato dai poliziotti, ha consegnato spontaneamente il suo portafogli nel quale gli agenti hanno trovato altre quattro banconote da 50 euro presumibilmente false, risultate contraffatte dopo una successiva apposita verifica, poiché sia al tatto che per la filigrana cangiante ed il colore non apparivano come quelle in normale circolazione.

Il 36enne ha ammesso di aver pagato con una banconota da 50 euro, risultata poi falsa, per acquistare un poster di pochi euro e ricevere il resto.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*