Continuano in Basilicata, particolarmente a Potenza e provincia, i controlli sulle uova con sospetto contaminazione da fipronil, un insetticida che, se assunto, potrebbe creare disturbi al sistema nervoso.

Delle 50mila uova passate dal deposito di Atena Lucana e giunte da Sant’Anastasia, 20mila sono state distribuite a Potenza e in altri 13 Comuni della provincia (Marsico Nuovo, Paterno, Villa D’Agri e Marsicovetere, Picerno, Brienza, Baragiano, Bella, Muro Lucano, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania, Sant’Angelo Le Fratte, Tito).

Nell’ambito dei controlli da parte del Servizio Veterinario dell’Asp, a Potenza sono stato bloccati e ritirati dalla vendita circa 15 kg di pasticcini, realizzati in una pasticceria con le uova a rischio contaminazione. Si tratta di un “blocco sanitario”.

Nessun sequestro, ma si deciderà se portare i dolci ad analizzare e capire se sono contaminati o meno. Per quanto riguarda il resto delle uova, è probabile che molte siano state vendute e per la maggior parte consumate.

Le altre distribuite in Basilicata, delle 20mila provenienti da Atena Lucana, scadranno questo mese (4, 5, 11 e 13). Stando ad alcune indiscrezioni, sarebbero diversi (almeno 6) gli allevamenti lucani oggetto dei controlli da parte dei veterinari.

– Claudio Buono –


  • Articoli correlati:

30/8/2017 – Caso Fipronil. Le uova contaminate finiscono in alcuni ristoranti e pasticcerie del potentino

24/8/2017 – Uova contaminate al fipronil ad Atena Lucana. Scatta il sequestro da parte dell’Asl

Un commento

  1. Questa storia delle uova è ridicola, sono le istituzioni per prime che dovrebbero difenderci dalle frodi e dalle adulterazioni invece ci obbligano a dover leggere codici stampigliati sulle uova che pochissimi di noi sanno leggere. L’etichetta digitale ed intelligente oltre che non modificabile esiste, eccola qui https://www.my-validactor.com/blog/files/81e6c6aaa71faa6c3fa2de468d4603c6-89.html e ci potrebbe anche informare su eventuali richiami commerciali. Basterebbe utilizzarla, invece siamo sempre qui a scoprire frodi su frodi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.