La situazione in cui versa l’ospedale ‘Luigi Curto’ di Polla è gravissima“. Ad affermarlo, in una nota indirizzata al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e al Direttore Generale dell’Asl Salerno Mario Iervolino, sono il sindaco del Comune di Polla, Massimo Loviso, unitamente al consigliere incaricato alla Sanità, Antonio Filpo.

Nel documento viene ribadita, ancora una volta, la situazione del presidio ospedaliero pollese a causa dell’estrema carenza di personale medico.

Gran parte delle Unità Operative presenti, come sottolineano da Loviso e Filpo, rischiano l’imminente chiusura per l’impossibilità ad assicurare i quotidiani turni di lavoro degli stessi medici.

Si avverte una grave preoccupazione da parte di tutta la popolazione del Vallo di Diano – affermano all’unisono -. I cittadini sono pronti anche a clamorosi gesti di protesta“.

Il primo cittadino di Polla chiede urgente riscontro sulla situazione sulla quale, afferma, “ogni ulteriore considerazione è superflua“.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*