Per raggiunti limiti di età va in pensione il Luogotenente Antonio Ferdinando Russo, in servizio a Sanza da oltre 12 anni.

Iniziò tutto nel 1983 quando Russo fu mandato a svolgere le sue funzioni a Palermo con il ruolo di Comandante di Stazione, poi dopo altri spostamenti tornò nella sua terra di origine. Nato ad Ispani, il Luogotenente per 15 anni si è occupato di mantenere l’ordine e garantire la sicurezza nella comunità di Vallo della Lucania e Cuccaro Vetere, per poi giungere alla Stazione di Sanza che comprende anche il Comune di Caselle in Pittari.

L’attività di indagine svolta dal Luogotenente è notoria: è stata ampiamente riconosciuta, infatti, con un encomio da parte del Comune di Caselle in Pittari e con l’assegnazione della Medaglia Mauriziana per il “comportamento altamente meritevole durante il servizio e per gli anni nell’Arma. Il 2 giugno 2019 il Luogotenente è stato insignito anche del titolo di Cavaliere al Merito del Lavoro.

Ringrazio le Amministrazioni di Sanza e di Caselle in Pittari e le relative comunità per il contributo e la collaborazione trasparente e fattiva – ha dichiarato -. Negli oltre 10 anni di attività in questi territori ho trovato sempre uno spirito di cooperazione che mi ha agevolato a portare a termine con successo alcune operazioni”.

Dopo la lunga e soddisfacente carriera nell’Arma, il Luogotenente Russo va in pensione. Alla Stazione dei Carabinieri di Sanza sarà il Brigadiere Antonio Ferro a sostituirlo in attesa dell’arrivo del suo successore.

Al Luogotenente Russo l’augurio di una serena pensione da parte della redazione di Ondanews.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.