polizia-di-statoAndrà a favore del progetto dell’Unicef “Libano – Youth and Innovation” il ricavo della vendita del calendario 2017 della Polizia dello Stato.

Gli scatti sono stati realizzati da Gianni Berengo Gardin, noto fotografo e fotoreporter, che, grazie al supporto di macchine fotografiche a pellicola, sviluppa indimenticabili foto in bianco e nero sul cui retro appone il timbro “vera fotografia” per sottolineare che si tratta di immagini non manipolate.

Fino al 20 settembre 2016 è possibile effettuare la prenotazione presso la Questura della provincia di residenza. Il costo è di 8 euro per l’edizione da parete e di 6 euro per quella da tavolo.

I cittadini della provincia di Salerno, per assicurarsi il calendario e, soprattutto, contribuire alla realizzazione del progetto Unicef “Libano – Youth and Innovation” dovranno presentare, presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Salerno (Tel. 089.613470/089.613328 – e-mail urp.quest.sa@pecps.poliziadistato.it), la ricevuta di versamento sul conto corrente postale n.745000, intestato a “Unicef comitato italiano”. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale: “Calendario della Polizia di Stato 2016 per il progetto Unicef  Libano – Youth and Innovation”.

L’obiettivo umanitario che si vuole raggiungere, col ricavato della vendita, – dichiarano dalla Questura – è una maggiore integrazione sociale ed economica dei giovani a rischio presenti nel paese. Il progetto, che coinvolge sia giovani libanesi vulnerabili, sia rifugiati siriani e palestinesi di età compresa tra i 12 e i 24 anni, si basa sul principio “For Youth by Youth”, ossia la formazione tra pari come metodologia più efficace per il trasferimento delle conoscenze e competenze e l’individuazione di soluzioni e problematiche locali”.

– Paola Federico –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*