Calcio, Valdiano-Agropoli rinviata per impraticabilità. Nastri:”C’erano le condizioni per giocare”





































L’attesa sfida tra il Valdiano e l’Agropoli non ha avuto proprio inizio. A determinare la mancata disputa del match valido per la nona giornata del campionato di eccellenza è stata l’impraticabilità del campo o almeno così ha deciso l’arbitro Marin di Portogruaro, il quale dopo aver visionato con i due capitani le condizioni del Vertucci di Teggiano, ha deciso che non ci fossero i presupposti per dare inizio al confronto.

La decisione è stata contestata a lungo dai tifosi giunti nell’impianto teggianese ma soprattutto da parte del tecnico del Valdiano Salvatore Nastri, che ha evidenziato tutto il suo disappunto sulla scelta adottata dal fischietto veneziano.

Ritengo che abbia adottato una scelta inadeguata, – sostiene Nastri – in quanto guardando le condizioni del campo non era un provvedimento da prendere e rinviare il confronto. Del resto solo in un piccolo angolo del terreno non c’erano le condizioni ma poi su tutto il resto del campo si poteva giocare, tra l’altro non stava piovendo più, ma tant’è e ora dovremo recuperare. Eravamo arrivati carichi a questo appuntamento, peccato non aver potuto giocare”.




Tra i tifosi azulgrana, ma non solo, c’era attesa per il debutto dell’ultimo arrivato, il centrocampista gambiano Omar Saikou Joof, il quale era stato inserito nell’undici iniziale, ma anche per lui debutto rinviato. Domenica 11 ci sarà la gara a Pontecagnano contro il Faiano che ha impattato 2-2 con la Battipagliese, mentre la gara con l’Agropoli molto probabilmente si giocherà mercoledì 14 novembre.

– Gerardo Lobosco –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*