Un prezioso gioiello il presepe artistico di Bellosguardo, allestito nella suggestiva Chiesa di San Michele Arcangelo, che ha visto l’impegno, per oltre due mesi, di molti giovani volontari, di fedeli laici, delle scuole e dei soci – artigiani dell’Accademia del Presepe coordinati da Amedeo Brancato.

L’opera presepiale, dalle dimensioni notevoli, si contraddistingue per i molti particolari di cui è composto, tra cui i personaggi in movimento, grazie ad un dispositivo meccanico, costruiti con materiali di recupero quali parti di vecchie auto, oggetti di uso quotidiano ed utensili vari. Il presepe artistico, che resterà in esposizione fino al 9 gennaio, è pensato e costruito secondo lo stile popolare, con particolare riferimento all’ambientazione della realtà bellosguardese, dove si può ammirare la bellezza artistica e culturale dell’opera presepiale ma, soprattutto, entrare nel clima del Natale attraverso l’arte per vedere come il messaggio di Gesù, che si fa piccolo tra tutti gli uomini, diventa annuncio di un amore universale.

– Giovanna Quagliano – ondanews –

  • Guarda l’intervista al parroco di Bellosguardo, don Nicola Coiro

 

Commenti chiusi