L’Asl di Roccadaspide non è in grado di fornire il servizio di pediatria per i bambini residenti nelle aree interne e nel Cilento“. Questa la denuncia da parte del Codacons dopo che lo scorso 1° aprile si è dimesso il pediatra di libera scelta e non è prevista la sostituzione in tempi brevi.

Il fatto è abbastanza grave – fanno sapere dall’associazione a tutela dei consumatori – perché comporterà per tutti i bambini la mancanza dell’assistenza sanitaria, soprattutto per coloro che abitano nelle aree interne degli Alburni. Il fatto è ancora più grave se si pensa che è accaduto in questo periodo di pandemia ed accedere agli ospedali e ad un pronto soccorso è quanto mai arduo se non difficilissimo in aggiunta alle distanze“.

Il Codacons ha pertanto diffidato l’Asl a nominare quanto prima almeno un pediatra supplente, in attesa che si perfezioni l’iter burocratico per la nomina di un nuovo pediatra di libera scelta messo a disposizione dall’azienda sanitaria.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*