Nella tarda serata di ieri, a seguito dello sbarco del 9 maggio di 990 migranti presso il Porto di Salerno, giunti sulla nave “Siem Pilot”, il personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto un cittadino marocchino, identificato come Ghallab Cherkaoui, di 42 anni.

Il 42enne, foto-segnalato dagli uomini della Polizia Scientifica della Questura di Salerno impegnati nelle procedure di identificazione di tutti gli immigrati, è risultato destinatario di un provvedimento di esecuzione in carcere emesso dal Tribunale di Padova.

Dagli accertamenti è emerso che il Ghallab era già stato in Italia nel 2006 e proprio nella città di Padova aveva commesso una serie di reati in violazione del testo unico sulla legge inerente gli stupefacenti, per cui dovrà scontare una pena di due anni di detenzione.

L’arrestato è stato poi condotto presso la locale casa circondariale di Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*