I Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, in esecuzione dell’ordinanza applicativa di misura personale cautelare emessa dal G. I. P. del Tribunale di Salerno, hanno arrestato C.L., di Giungano, responsabile di incendio boschivo.

L’uomo, come ricostruito nel corso delle indagini dei Carabinieri, nell’agosto scorso aveva appiccato un incendio doloso, provocando ingenti danni e causando e l’incenerimento della vegetazione compresa nell’area di Macchia Mediterranea tra Giungano e Trentinara per un’estensione particolarmente vasta.

Al termine delle attività tecniche, i Carabinieri hanno ristretto l’uomo presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*