Il tracciato del lotto 1a dell’Alta Velocità tra Battipaglia e Romagnano, in alcuni tratti, spacca in due i centri abitati, le aree protette e le zone industriali, generando un grosso impatto ambientale e sociale, soprattutto sul territorio di Eboli, e un alto allarme sociale tra i cittadini e le imprese. Il governo intervenga per affrontare queste problematicità”.

E’ la richiesta fatta dal deputato di Liberi e Uguali, Federico Conte, nell’Aula di Montecitorio durante la seduta di Question Time con una interrogazione urgente rivolta al ministro Giovannini.

Durante gli incontri organizzati da Rete Ferroviaria Italiana con la comunità del luogo – ha continuato il parlamentare – sono stati sollevati dai Comuni interessati ben 34 quesiti dentro cinque questioni cruciali. Tra le questioni poste c’è la grande preoccupazione dell’impatto dell’opera su abitazioni, terreni e opifici. Anche il Ministero della Transizione Ecologica, con una propria nota sul progetto, ha sollevato preoccupazioni per la sostenibilità ambientale del piano relativamente all’impatto sulle biodiversità, sull’uso del suolo, sulla tutela del patrimonio naturale e agroalimentare”.

Conte chiede al Governo di farsi carico delle preoccupazioni della comunità territoriale dato che c’è un pezzo di popolazione che va coinvolta nelle scelte, rispettata e tutelata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.