Un momento emozionante quello che oggi pomeriggio ha visto protagonista il Luogotenente dei Carabinieri Giovanni Alberto, per anni alla guida della Stazione di Teggiano e ormai cittadino del Vallo di Diano da tanti anni.

Il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha infatti insignito il Luogotenente Alberto dell’onorificenza al Merito della Repubblica Italiana nel corso di una solenne cerimonia che ha visto attribuire il riconoscimento anche ad altri militari dell’Arma. Presente il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno, Colonnello Gianluca Trombetti. Tra i militari insigniti dell’onorificenza anche il Luogotenente Francesco Vivone, ex Comandante della Stazione Carabinieri di Polla.

Il Luogotenente Giovanni Alberto ha comandato la Stazione di Teggiano per ben 25 anni e la sua presenza sul territorio ha sempre garantito il rispetto di fondamentali valori, primo tra tutti quello della legalità. Legato da un amore viscerale per la Benemerita che lo aveva accolto giovanissimo, una volta in pensione ha continuato a fornire il suo supporto al territorio attraverso l’Associazione Nazionale Carabinieri. Un uomo della legge e dello Stato, dunque, che ha speso gran parte della sua vita al servizio dei cittadini e a tutela della loro sicurezza.

Un riconoscimento, quello ricevuto oggi pomeriggio dal Prefetto, che testimonia e suggella l’impegno e la professionalità del Luogotenente Alberto a favore della terra in cui ha prestato servizio.

In occasione della solenne cerimonia di consegna erano presenti la moglie Liliana, alla quale Giovanni Alberto ha dedicato l’onorificenza, l’amico e funzionario della Prefettura Gennaro Guerrasio, il consigliere segretario dell’Associazione Giornalisti Amici del Vallo di Diano Pietro Cusati, il presidente della Pro Loco Sassano Antonello Aumenta e il socio onorario Donato Benvenga.

Al Luogotenente Giovanni Alberto giungano gli auguri più affettuosi da parte della redazione di Ondanews per un meritato riconoscimento conquistato grazie a lunghi anni di servizio all’insegna della correttezza, dell’umiltà e della grandezza d’animo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*