Il Partito Democratico di Eboli interviene in merito alla grave crisi delle piccole e piccolissime imprese, operanti prevalentemente nel commercio, nell’artigianato e nel settore dei servizi,  ulteriormente aggravata dall’emergenza sanitaria ancora in corso e che non ha risparmiato il territorio ebolitano.

Una crisi che viene da lontano e che richiede interventi immediati, mirati e concreti per cercare di risollevare le difficili sorti delle numerose attività economiche presenti nella nostra città – fanno sapere i dem ebolitani -. La Regione Campania, con la linea politica dettata da Vincenzo De Luca, questi segnali di crisi non solo li ha tempestivamente percepiti ma li ha fronteggiati con atti amministrativi concreti. Così è stato con il Piano socio-economico regionale, il Piano lavoro e, da ultimo, con l’Avviso per le piccole e microimprese pubblicato sul BURC n. 118 del 27 dicembre“.

Si tratta di una dote finanziaria ingente, pari a 196,5 milioni di euro, destinata all’ammodernamento, alla digitalizzazione e allo sviluppo delle imprese che, sfruttando questo importante strumento di finanza agevolata, potranno acquistare nuovi macchinari, impianti e beni intangibili necessari per crescere e riorganizzarsi così da diventare sempre più competitive sui mercati nazionali ed internazionali. I programmi di spesa ammissibili, di importo compreso tra 30mila e 150mila euro, saranno coperti per il 50% con finanziamento a fondo perduto e il restante 50% con finanziamento a tasso zero. Dal prossimo 20 gennaio sui siti della Regione Campania e di Sviluppo Campania sarà disponibile la modulistica per la presentazione delle domande che potranno essere inoltrate dal 10 febbraio al 14 marzo esclusivamente in modalità telematica.

La Regione Campania dimostra ancora una volta con questo importante strumento di sostegno finanziario in favore di tutte le piccole e microimprese campane in difficoltà, ivi comprese quelle ebolitane, di essere vicina alle esigenze dei territori e delle comunità” conclude il Pd di Eboli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano