Da domani, sabato 1° agosto, sarà rimesso in funzione l’autovelox posizionato tra le uscite di Agropoli Sud e Agropoli Nord lungo la SP430 (variante SS18).

Lungo l’arteria vige il limite di velocità di 80 km/h e l’utilizzo dell’apparecchiatura era stato interrotto a causa di danneggiamenti da parte di ignoti avvenuti nei mesi scorsi. Il Comune di Agropoli precisa che l’installazione e la gestione dell’autovelox avvengono nel rispetto della legge. La Provincia di Salerno, infatti, a seguito di formale richiesta sollecitata dallo stesso Comune, ha rilasciato una interpretazione autentica del carteggio intercorso fra i due enti, in cui riconosce e certifica la regolare installazione dell’apparecchiatura e della segnaletica fin da luglio 2014.

In seguito a questa interpretazione – fanno sapere dal Comune di Agropoli – le affermazioni formulate dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti – Provveditorato delle Opere Pubbliche della Campania nella nota inviata al Comune e ad altri enti appaiono destituite di fondamento, tant’è che lo stesso Comune di Agropoli ha presentato ricorso d’urgenza al Tar Campania per l’annullamento dello stessa. Inoltre, si sottolinea come tutti i ricorsi presentati al Giudice di Pace siano stati respinti e come la stessa Prefettura abbia inviato al Comando della Polizia Municipale di Agropoli le prime di numerose Ordinanze di Rigetto che sono state notificate in questi giorni“.










Si raccomanda di rispettare i limiti segnalati, perchè il loro superamento comporta l’irrogazione di multe, decurtazione di punti dalla patente di guida e, nei casi gravi, il ritiro della patente.

– redazione – 


 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*