Continuano ad essere scoperti abusi edilizi nel territorio di competenza del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Il Raggruppamento Carabinieri Parchi – Stazione di San Giovanni a Piro ha accertato la realizzazione di abusi a Camerota in località Buico.

In particolare si tratta di un manufatto in calcestruzzo e laterizi non completo nelle finiture esterne (intonaco, infissi, tinteggiatura) e interne (pavimenti). L’opera scoperta dai militari è posizionata in un’area inserita nella perimetrazione definitiva del Parco Nazionale stabilita dal Piano dell’Ente ed è stata realizzata in assenza del necessario nulla osta che solitamente viene concesso dal Parco stesso.

Il Direttore dell’Ente, Romano Gregorio, ha così emanato un’ordinanza che obbliga il proprietario alla demolizione delle costruzioni abusive e al ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni.

Negli ultimi mesi sono diversi e numerosi gli abusi edilizi scoperti soprattutto in territorio cilentano dal Raggruppamento Carabinieri Parchi e ricadenti nell’area di competenza del Parco Nazionale.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*