Strepitoso successo e scroscianti applausi ieri per il primo spettacolo in concorso della XXIV edizione della rassegna di teatro nazionale amatoriale “Teatro in Sala”, organizzata dal Comune di Sala Consilina e dall’associazione “I Ragazzi di San Rocco” che ne cura anche la direzione artistica.

A calcare il palcoscenico del Teatro comunale “Mario Scarpetta” è stata la Compagnia “Costellazione” di Formia che ha messo in scena “La Cattedrale”, ispirato a “Notre Dame de Paris” di Victor Hugo. Lo spettacolo, atto unico con drammaturgia e regia di Roberta Costantini e Marco Marino, ha vinto già 47 premi nazionali e, senza scenografia ma con solo sette scale che si muovono e creano sempre nuove strutture, racconta l’intrecciarsi di vari destini e storie a volte drammatiche. L’amore però è il vero protagonista rappresentato in tutte le sue forme.

La Compagnia per il terzo anno consecutivo non ha deluso le aspettative del pubblico salese, infatti nelle scorse edizioni i loro spettacoli hanno vinto il premio assoluto della kermesse.

Ospite della serata è stato l’ultramaratoneta di Sala Consilina Giuseppe De Rosa. Giuseppe ha iniziato nel 2009 con la maratona di New York, dal 2009 al 2015 ha corso in 87 maratone e dal 2015 ad oggi in 23 ultramaratone. E’ reduce dal Roadsing Continental Challenge, campionato mondiale di ultramaratone in autosufficienza e auto navigazione, e dalla Jordan Running Adventure Race.

Non sono un atleta, sono soltanto un antagonista dei campioni – sottolinea -. Per me è difficile descrivere queste emozioni. In autosufficienza ogni giorno si rischia la vita e ogni giorno si perde qualcuno. L’ultramaratona si prepara per un anno: stai sette giorni nel deserto e hai soltanto il materiale per correre poi sei da solo. Faccio tutto da solo ed è difficile stare al passo con i campioni. Per me è una passione. Quando gareggi in autosufficienza, l’organizzazione ti toglie tutti gli effetti personali e ti dà soltanto una mappa”.

– Annamaria Lotierzo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*