La Giunta della Regione Campania ha approvato l’istanza di richiesta presentata da cinque Comuni del Basso Cilento relativa al trasferimento alle amministrazioni richiedenti delle funzioni di protezione nel caso di rischio sismico.

I Comuni interessati dalla delibera regionale sono Sapri, comune capofila, Vibonati, Torraca, Tortorella e Casaletto Spartano che a partire da quest’anno potranno beneficiare del trasferimento delle attività e delle funzioni dei Geni Civili nonché delle funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico.

La nostra proposta è stata approvata durante il nostro Consiglio Comunale e ha trovato il parere favorevole degli altri Comuni consociati, favorevoli alla realizzazione di questo ulteriore obiettivo importante per l’intero Golfo di Policastro – afferma il sindaco di Sapri Antonio Gentile Si costituirà all’interno del Comune di Sapri un nuovo ufficio al quale i nostri concittadini e tutti coloro che ne avranno bisogno potranno rivolgersi anziché dover arrivare agli uffici del Genio Civile di  Salerno per sbrigare determinate pratiche. Un ulteriore passo per fornire più servizi ai cittadini è stato compiuto”.

– Maria Emilia Cobucci –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano