Tutela dell’ambiente e rispetto per il territorio in cui si vive sono le parole chiave della giornata di oggi che a Roscigno ha visto come protagonisti i volontari di Legambiente in un’azione che mira a preservare la bellezza paesaggistica della piccola cittadina alburnina.

I giovani di Legambiente sono stati impegnati nel ripulire e bonificare una microdiscarica abusiva individuata in località Mardo. Diversi i rifiuti raccolti dai volontari in numerosi sacchi, in particolar modo oggetti di plastica abbandonati senza alcuna cura per il territorio.

Soddisfatto dell’attività messa in piedi da Legambiente anche il sindaco Pino Palmieri, che denuncia:”Purtroppo questo fenomeno è diffuso su tutto il territorio e bisogna fare qualcosa, soprattutto intervenire sia in fase preventiva, ma soprattutto repressiva. Le Forze dell’ordine presenti sul territorio dovrebbero concertare servizi specifici con i Comuni“.

Palmieri, inoltre, informa di aver inviato una nota al Comando Carabinieri Forestali per intraprendere servizi in collaborazione con il Comune e contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti. “È una battaglia di civiltà” sottolinea il primo cittadino di Roscigno.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*