Viadotto “Carpineto I” a Vietri di Potenza porta la firma di Riccardo Morandi.Il sindaco scrive all’Anas Il crollo di Genova ha preoccupato il primo cittadino che ha richiesto un sopralluogo





































 

C’è la firma del progettista Riccardo Morandi anche a Vietri di Potenza, sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza. E’ lui che ha progettato il viadotto “Carpineto I”, situato nell’omonima contrada vietrese sul tracciato del raccordo.

Il crollo di Genova ha preoccupato non poco il sindaco di Vietri di Potenza, Christian Giordano, che ha preso carta e penna e ha scritto all’Anas, per chiedere un sopralluogo sull’opera e capire lo “stato di salute” del viadotto, dove passano quotidianamente circa quattromila mezzi anche pesanti. La missiva è partita ieri dal Comune, e si attende un riscontro urgente dell’Anas per, come sottolineato dal sindaco, “avviare e programmare una fattiva collaborazione tra le parti”.




Carpineto I è stato costruito tra il 1971 e il 1974, su un rettilineo di 245 metri con due corsie parallele. Una indagine sul viadotto commissionata dall’Anas nel 2013, curata dai docenti Lucio Della Sala, Rosario Cerone e Angelo Sabatiello, fece emergere non pochi problemi, tanto che evidenziarono anomalie di corrosione sulle guaine in cemento armato” e “stato di precompressione residua non sufficiente ad evitare la fessurazione dello strallo sotto l’applicazione del carico di progetto”.

Il viadotto ha un’unica apertura lunga 181 metri tra i piloni. I tralicci alti 29 metri caricati su un lato sono quindi inclinati verso l’esterno e ancorati indietro. Nell’area sottostante la parte “estetica” non pare essere delle migliori.

Adesso toccherà all’Anas dare riscontro alla richiesta del sindaco e decidere se effettuare un sopralluogo per capire l’attuale stato di salute del viadotto che porta la firma di Morandi.

– Claudio Buono –

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*