“Hanno seminato il panico, fanno delle vere e proprie razzie portando via di tutto e sono senza scrupoli: effettuano i furti con gente in casa, di notte e di giorno, sono dei professionisti”.

Questo è lo sfogo e il grido d’allarme di due burgentine che dicono di aver appreso notizie di furti effettuati nelle scorse settimane, in via Sasso, viale Stazione e in zona Spineto.

Le preoccupazioni dei cittadini sono state raccolte da Francesco Pagano, consigliere comunale di minoranza. “Sono solito andare al bar a prendere il caffè – commenta Francesco Pagano – e molti ragazzi mi hanno chiesto di fare qualcosa e attivarmi per sottoporre la questione alle istituzioni”.

Detto fatto. Il consigliere ha protocollato una mozione per chiedere al Comune di installare telecamere di video sorveglianza, sensibilizzare la popolazione e rafforzare il controllo del territorio.

“Non credo si possa pensare di risparmiare sulla sicurezza dei cittadini – dichiara il consigliere Pagano – e per questo ritengo fondamentale aumentare i sistemi di sorveglianza e video-sorveglianza, per una città come Brienza che è uno snodo tra Campania e Basilicata. L’utilizzo di ronde private potrebbe certamente aiutare le forze dell’ordine per un controllo mirato del centro urbano, facendo da deterrente per i criminali”.

Richiesta anche la convocazione di un consiglio comunale straordinario per discutere su questo tema e sulle misure da adottare.

Nel frattempo i Carabinieri stanno facendo le loro indagini e chiedono ai cittadini di segnalare loro qualsiasi movimento sospetto, al fine di poter intervenire tempestivamente.

– Monica Lopardo –


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*