Furto al “Leto” di Teggiano. Magro il bottino per i ladri grazie al sofisticato sistema di sorveglianza



































 

Furto nella notte all’istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano dal quale i ladri sono riusciti a rubare un pc da un’aula e scappare subito dopo a gambe levate, grazie al sofisticato sistema d’allarme di cui è in possesso la scuola.

Erano da poco passate le 21 di ieri sera quando due giovani, a bordo probabilmente di un’utilitaria di colore chiaro, si sono intrufolati all’interno dell’edificio ubicato in via San Biagio passando per una porta adiacente la palestra dell’istituto. Utilizzando un “piede di porco”, i due giovani, a volto presumibilmente coperto, hanno forzato la porta che conduce all’interno della scuola, ma non avevano fatto i conti con il moderno sistema d’allarme che, collegato direttamente con la centrale operativa del Comando dei Carabinieri di Sala Consilina, ha costretto alla fuga i due ladri che hanno avuto il tempo, però, di portare via un personal computer incastonato sulla cattedra per il collegamento con la lavagna interattiva multimediale dell’aula.






Sul posto, appena scattato l’allarme, è giunta immediatamente una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Sala Consilina, unitamente ai responsabili della sorveglianza.

Al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere riprese dal sistema di video sorveglianza a distanza che hanno fornito utili elementi per l’identificazione dei ladri i quali, con molta probabilità, sono stati aiutati da un complice che li aspettava alla guida dell’auto.

– redazione –



  

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*