Sant’Arsenio: Anziano rimane intrappolato nella sua auto quasi sommersa dall’acqua. Salvato grazie al suo cellulare

































Un 70enne del posto, G.C., ha rischiato la vita, questa mattina, dopo essere rimasto intrappolato per circa due ore all’interno della propria auto, quasi completamente sommersa dall’acqua, in via Alfonso Gatto nelle campagne di Sant’Arsenio, nei pressi del laghetto artificiale “L’oasi del pescatore”.

L’uomo si trovava a bordo della sua Fiat Punto quando si è ritrovato bloccato nel tratto di strada che stava percorrendo. Inizialmente ha tentato di far ripartire il motore della sua auto senza riuscirci, nel frattempo il livello dell’acqua continuava a salire. Le urla per chiedere aiuto sono servite a ben poco perchè nessuno si è accorto di quanto stava accadendo. A salvarlo è stato il suo cellulare che, fortunatamente, non è stato danneggiato dall’acqua. Il 70enne è riuscito a telefonare alla sua badante che subito dopo ha allertato i soccorsi.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri della Stazione di Polla, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Sala Consilina, la Polizia Municipale e i volontari Angelo Caso e Antonio Soccadato della Protezione Civile.






I mezzi a loro disposizione, però, non erano in grado di poter raggiungere l’uomo. Un agricoltore ha messo a disposizione il suo trattore grazie al quale è stato possibile raggiungere l’auto e mettere così in salvo il 70enne. Le operazioni di soccorso sono durate circa un’ora. L’uomo è stato quindi trasportato all’ospedale “Curto” di Polla dove gli è stato diagnosticato un principio di assideramento. Attualmente è ricoverato presso il nosocomio ma le sue condizioni non destano preoccupazione.

– Tania Tamburro –


Articolo correlato

21/01/2014 – Maltempo: Tanagro a rischio esondazione. A Sassano evacuati i piani terreni di alcune abitazioni. Scuole chiuse a Polla. Nel Cilento anziano salvato con un gommone





























Comments are closed.