Zio Rocco ha 95 anni e ieri per sottoporsi al vaccino contro il Covid-19 è partito da Roscigno alle 16.00 per il punto vaccinale di Roccadaspide ed è rientrato alla 21.00 presso la propria abitazione“. Inizia così lo sfogo del sindaco di Roscigno, Pino Palmieri, che ancora una volta richiama l’attenzione delle Istituzioni sui disagi e le difficoltà che i residenti nelle zone interne degli Alburni sono costretti a subire quotidianamente.

Gli anziani che in queste settimane si stanno sottoponendo alla somministrazione dei vaccini anti-Covid, infatti, devono recarsi presso il punto vaccinale di Roccadaspide. L’Amministrazione comunale ha dovuto addirittura organizzare un servizio in autobus per accompagnare gli over 80 del paese a vaccinarsi. Senza contare tutte le difficoltà causate dalla viabilità dissestata e dalle comunicazioni praticamente assenti per larga parte del territorio.

Vivere nelle aree interne non significa essere mortificato giornalmente da un sistema sanitario non all’altezza della situazione – afferma Palmieri -. Bisogna ringraziare i tanti medici, infermieri ed operatori sanitari in prima linea, ma non si può apprezzare chi sopra di loro ha il compito di rendere il loro lavoro più agevole ed efficace“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*