Asili nido, assistenza ai disabili e agli anziani. Complessivamente la Regione Campania ha stanziato 6 milioni di euro per finanziare 40 progetti che potranno usufruire di contributi fino ad un massimo di 150mila euro ciascuno, a quelle imprese capaci di introdurre soluzioni innovative per affrontare i problemi legati all’inclusione sociale, alle fragilità e alla povertà.

Tra questi anche la promozione di percorsi volti a favorire l’inserimento nel lavoro di soggetti svantaggiati.

Si tratta di un’importante opportunità per un settore, quello dell’imprenditoria legata al sociale, che intendiamo sostenere con forza – sottolinea l’assessore regionale Lucia Fortiniperché è fondamentale per il potenziamento del nostro sistema di welfare ma anche per tutta la comunità che ha bisogno di servizi sociali moderni ed efficienti. Senza welfare non si fa comunità, fare comunità è uno dei compiti dell’azione politica“.

Potranno essere finanziati progetti diretti a potenziare l’offerta dei servizi sociali e sociosanitari, che mirino alla sperimentazione di soluzioni innovative per la realizzazione di prodotti e servizi maggiormente rispondenti ai bisogni dei cittadini. Il progetto deve essere caratterizzato da un sistema valoriale basato sulla centralità della persona ed il rispetto del contesto ambientale.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Abolite i piani di zona!!! Restituite i territori ai cittadini!!!

Rispondi a Io Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.