Foto: Repubblica

Anche il giornalista cilentano Vincenzo Rubano vittima dell’aggressione che oggi ha visto protagonista Vittorio Brumotti, l’inviato del programma Mediaset “Striscia la Notizia”.

Brumotti, insieme a Rubano e ad un cameraman, si trovava in via Ostuni nel quartiere Quarticciolo di Roma per documentare la condizione della zona preda dello spaccio di stupefacenti. Un gruppo di persone avrebbe quindi aggredito la troupe mentre girava il servizio televisivo, distruggendo anche il furgone.

Brumotti è stato quello più colpito, ma sia lui che Rubano e il cameraman hanno riportato delle escoriazioni. 

Sul posto si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri per ricostruire quanto accaduto. Non è la prima volta che il campione di bike trial e inviato di “Striscia” viene aggredito insieme alla sua troupe mentre documenta situazioni di degrado e di illegalità in giro per l’Italia.

Vincenzo Rubano, stimato giornalista di Camerota, da anni collabora con il programma del regista Antonio Ricci al fianco di Vittorio Brumotti con cui ha realizzato numerosi servizi sullo spaccio di droga e sulla criminalità organizzata. Nel 2020 Vincenzo è stato messo sotto protezione dal Prefetto di Salerno in seguito ad alcune minacce ricevute proprio a causa del suo impegno profuso in inchieste giornalistiche di rilievo nazionale.

A Vincenzo e ai suoi colleghi la solidarietà da parte della redazione di Ondanews.

– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Ma finiamola con questi stronzi che servono morte in tutta Italia.
    È l’ora di finirla,siamo ridotti peoprio male,le istituzioni continuano a non prendere provvedimenti contro questa gente schifosa. Chi lavora regolarmente che resti pure,gli altri fuori dai coglioni. Spero che un giorno qualcuno in privato prenda provvedimenti alla Bronson da solo contro questi sciacalli tossici . Ci stanno rovinando una generazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*