L’Ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno ha allestito una camera di isolamento per i malati di Ebola.

E’ questa una misura preventiva, un allestimento messo in piedi a scopo precauzionale anche perchè il porto di Salerno è scenario di continui sbarchi di migranti dall’Africa.

La camera di isolamento del Ruggi fungerebbe, quindi, da presidio sanitario necessario per trasferire in seguito i contagiati agli ospedali Spallanzani di Roma e Sacco di Milano, unici centri in Italia attrezzati per poter affrontare il temuto virus dell’Ebola.

Abbiamo attivato una procedura dovuta – ha detto il direttore generale del Ruggi Vincenzo Viggianidettata anche dal fatto che in città arrivano continui sbarchi di migranti. Che, comunque, sono già monitorati a bordo. Oltre la camera contumaciale, c’è stata una riunione in azienda proprio su questo tema che ha assunto la decisione di avviare la formazione di personale proprio per affrontare questo tipo di emergenze“.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*