“La violenza contro le donne è un orrore che risveglia le nostre coscienze ogni volta che apprendiamo di un nuovo drammatico episodio. Indignazione che si tramuta in senso di impotenza di fronte a casi che spesso passano impuniti. Per questo dobbiamo mettere in campo ogni strumento contro chi utilizza la violenza psicologica per annullare la sua vittima e farla vivere nel terrore di ribellarsi e denunciare. Da anni mi batto per dar voce e giustizia a queste donne”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo che ha presentato un’interrogazione alla Giunta regionale della Campania.

“Oggi pretendo che siano resi efficienti gli strumenti normativi che abbiamo già a disposizione – ha dichiarato – dai Centri antiviolenza alle Case di Accoglienza per donne maltrattate fino a ogni iniziativa tesa a offrire sostegno legale e assistenza psico-fisica”. 

“Chiedo di conoscere come sono state impiegate le risorse previste dalla legge regionale del dicembre 2017 che prevede iniziative a sostegno di donne vittime di maltrattamenti – conclude Cirillo –  e quali sono i tempi per l’istituzione del Registro regionale dei Centri antiviolenza. Non serve a nulla celebrare giornate come quella di oggi se per primi, noi rappresentanti delle istituzioni, non diamo seguito al nostro impegno. Nessuna donna vittima di soprusi dovrà mai più sentirsi sola”.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*