In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, questa mattina si è tenuto nel salone “Girolamo Bottiglieri” del Palazzo della Provincia, nell’ambito della campagna permanente della Polizia di Stato contro la violenza di genere, un convegno di approfondimento sul tema patrocinato dalla Provincia di Salerno.

L’iniziativa, che ha realizzato un costruttivo scambio di idee tra gli appartenenti alle Istituzioni  che operano nel campo del contrasto al fenomeno, favorendo la condivisione di buone prassi, ha visto la partecipazione, in qualità di relatori, di funzionari e operatori della Questura esperti della materia nonché la presenza del Procuratore aggiunto della Procura della Repubblica di Salerno, Francesco Soviero, che ha tenuto un intervento qualificato sui reati di genere contro le fasce deboli, approfondendo gli aspetti normativi connessi alla prevenzione e alla repressione.

Di rilievo anche i contributi in materia di tutela da parte della Polizia di Stato in relazione ai profili operativi e psicologici del “Codice Rosso”. L’argomento è stato approfondito da Vincenzo Alagia, Vice Questore Aggiunto nonché Vice Dirigente della Squadra Mobile, Benedetta Agrifolglio, Medico Principale della Polizia di Stato, Dirigente dell’Ufficio Sanitario Provinciale e dal Vice Ispettore Alessandra Gatti della Divisione Anticrimine.

I lavori, dopo i saluti istituzionali del Presidente della Provincia, Michele Strianese, e del Vicario del Questore, Pasquale Picone, sono stati moderati da Petronilla Carillo, giornalista de “Il Mattino” e conclusi da un intervento di Anna Petrone, consigliera di Parità della provincia.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano