Intorno alle 19 di ieri a Palinuro, in località Mingardina, nei pressi di un noto impianto per la frantumazione del calcestruzzo, è scoppiata una lite tra due stranieri per cause ancora da accertare. Un polacco ha aggredito un rumeno. Alla fine è spuntato un coltello.

Da una prima ricostruzione da parte di chi indaga sull’episodio, ad avere la peggio è stato il 46enne rumeno, che è stato colpito da un fendente alla pancia.

Ad intervenire sono stati prima alcuni testimoni e poi i Carabinieri della Stazione di Centola, comandati dal Maresciallo Giuseppe Sanzone.

Trasportato all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, il ferito è ricoverato in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita.

Il polacco, di 41 anni, è stato denunciato per lesioni colpose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.