Violenta lite all’ospedale “Ruggi” di Salerno dove un medico ha aggredito un 30enne addetto alle sanificazioni.

Mercoledì, come riporta “La Città di Salerno”, l’operatore doveva effettuare la sanificazione nel reparto di Medicina d’Urgenza in seguito al trasferimento di un paziente positivo al Covid. Per questo motivo erano state richieste le bonifiche così come previsto dai protocolli.

Ma il 30enne si sarebbe rifiutato di effettuare la sanificazione nel corridoio e nelle aree di passaggio perchè in quel momento erano presenti alcuni pazienti nelle stanze vicine.

Quindi il medico ha reagito ed è sorto un alterco durante il quale avrebbe tentato di appropriarsi del macchinario per le sanificazioni. L’operatore ha reagito e quindi vi è stata una colluttazione. Il 30enne è rimasto ferito e si è recato in Pronto Soccorso dove i medici gli hanno refertato 12 giorni di prognosi per un trauma alla spalla destra e al torace.

In seguito ha sporto denuncia contro il medico per quanto accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.