Sono stati approvati tutti e sei all’unanimità dei presenti i punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale, tenutosi ieri sera a Vietri di Potenza.

Al centro della discussione, che ha visto la partecipazione della sola maggioranza la conferma delle aliquote vigenti per l’addizionale comunale Irpef, Tasi, Imu e Tari e il Bilancio di previsione. Assenti i tre consiglieri di minoranza.

Ma, oltre ai punti all’ordine del giorno, il sindaco Christian Giordano ha annunciato che per le prossime elezioni politiche gli scrutatori verranno scelti con un sorteggio pubblico, tra studenti, disoccupati e inoccupati, che dovranno presentare l’apposito modulo al Comune (eccetto per chi lo ha già svolto nell’ultima occasione).

Un cambio radicale, visto che negli ultimi dieci anni si è sempre preferita la nomina degli scrutatori direttamente su decisione dei consiglieri comunali facenti parti della commissione.

Per quanto riguarda i punti all’ordine del giorno, aliquota Irpef confermata, idem la Tasi, l’Imu 0,76 % e la Tari, che resta invariata. A relazionare l’assessore al ramo, Franco Pantalena.

Il sindaco, nel sottolineare la volontà di gestire come Ente la raccolta dei rifiuti da qualche anno privatizzata ha sottolineato che a breve dovrebbe partire il progetto per la compostiera di comunità, acquistato dalla precedente amministrazione e completato con l’attuale. Sono previsti, già dal prossimo anno, risparmi sulla tassa.

Al quinto punto l’approvazione della nota di aggiornamento al Documento Unico di Programmazione 2018/2020. In ultimo è stato approvato il Bilancio di previsione finanziario 2018/2020.

– Claudio Buono –

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*