Un maxi sequestro di cannabis a Vietri di Potenza, in località Piano delle Nocelle, è stato messo in atto dal Corpo Forestale dello Stato . Oltre 28 kg di cannabis e tre arrestati di 20, 26 e 28 anni, tutti residenti a Balvano, è il bilancio dell’operazione.

Una pattuglia della Forestale, durante un controllo del territorio, si è accorta di un’area destinata ad una piantagione di cannabis. Gli agenti si sono subito attivati per individuare i responsabili del reato e, durante un appostamento, hanno sorpreso i tre ragazzi che, a bordo di un Fiat Fiorino, si stavano recando nel terreno per tagliare parte delle piante. Nello specifico, uno di loro era addetto al taglio e gli altri due facevano da “palo”. Dopo le operazioni di taglio gli uomini della Forestale sono intervenuti arrestando in flagranza di reato due giovani, mentre il terzo è stato raggiunto in seguito nel centro di Balvano.

In seguito è stata anche ritrovata la cannabis tagliata il giorno prima e nascosta in una galleria ferroviaria. La droga sequestrata, se immessa sul mercato, avrebbe fatto guadagnare ai tre giovani circa 50mila euro, mentre l’intero raccolto, di mille piante, avrebbe fruttato circa un milione di euro.

L’Autorità Giudiziaria, nel frattempo, ha già proceduto ad interrogare i tre ragazzi arrestati.

Risulta sempre più importante – come si legge in una nota del Corpo Forestale – l’attività di controllo, soprattutto nelle aree ad alta vocazione rurale come quelle lucane, per la repressione dei reati che in qualche modo sono connessi all’uso illecito del territorio. La tradizionale conoscenza che il Corpo forestale dello Stato ha dei luoghi in cui opera è dunque di grande supporto per il contrasto a tali fenomeni criminali“.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*