https://farm6.staticflickr.com/5586/15134927581_fe42b827eb_o.jpgA poche ore dallo sfogo di Raffaele Di Sia, fratello della 26enne Maria Dorotea, la ragazza di Sala Consilina che perse la vita lo scorso 13 maggio in un incidente stradale in Puglia, arrivano pronte le scuse del primo cittadino di Bisceglie, Francesco Spina.

La famiglia della giovane si era vista recapitare da parte del comune una richiesta di rimborso spese per servizi funerari, per la rimozione del corpo, pari a 650 euro. La notizia non ha lasciato insensibile il sindaco Spina.

Ho preso atto, con vivo rammarico, della spiacevole situazione in cui si è ritrovata la famiglia della giovane Maria Dorotea Di Sia – ha dichiarato dalle pagine di Facebook il sindaco Francesco Spina – deceduta tragicamente qualche mese fa a Bisceglie, ed ho immediatamente fermato il provvedimento di riscossione inviato dagli uffici comunali. Il Comune di Bisceglie provvederà a coprire queste spese. Esprimo alla famiglia la vicinanza sincera dell’intera comunità biscegliese”.

– Annachiara Di Flora – 


 – Articoli correlati –


 

Un commento

  1. Bravo sindaco! Solo che se dal comune non inviavate proprio la lettera facevate più bella figura.

Rispondi a Paolo Cancel

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*