Vicenda Gasdotto Policastro: Il Comune di Santa Marina nega lo svincolo idrogeologico alla Snam Rete GasIl sindaco di Santa Marina Dionigi Fortunato ha determinato il diniego alla richiesta della Snam Rete Gas di autorizzazione all’abbattimento con estirpazione delle ceppaie arboree ed arbustive, lungo una superficie di 30 metri di tratto non boschivo e 22 metri di tratto alberato, per la posa in opera di una tubazione in acciaio che servirà al trasporto di gas naturale.

Il diniego di Fortunato era abbastanza prevedibile se si valuta che la zona dell’intervento, ricadente nell’area di competenza del Comune, è situata immediatamente a ridosso del fiume Bussento. Una superficie classificata ad alto rischio alluvionale e qualificata a protezione speciale essendo sito di interesse comunitario, sottoposto a vincolo paesaggistico e idraulico, da parte dell’Autorità di Bacino.

Inoltre, sono agli atti pareri contrari già rilasciati dal Consiglio Comunale di Santa Marina del 30 novembre 2009 che respinge l’intervento di realizzazione del metanodotto, dal Piano territoriale di coordinamento della Provincia di Salerno, che sancisce il divieto assoluto di effettuare l’attraversamento di condutture con pressione maggiore ai 30 bar lungo tutta la costa cilentana, da Sapri ad Agropoli e lungo le aste fluviali principali quali i fiumi Bussento, Mingardo,Alento, dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e dal Dirigente del Settore Urbanistico e Governo del Territorio della Provincia di Salerno.

Il nostro è uno dei primi Comuni della Campania a mettere in atto la legge n.16 del 7.8.2014 che modifica il precedente articolo 23 n.11/96 – ha dichiarato il Sindaco Di Santa Marina Dionigi Fortunato –  grazie a questa legge la competenza di rilascio delle autorizzazioni è passata in capo ai Sindaci dei Comuni non ricadenti nell’ambito amministrativo delle Comunità Montane. Un’Amministrazione come la nostra, che da sempre pone al primo posto la salvaguardia e la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente, non può permettere  un tale scempio del territorio”.

– redazione – 


  •  Articolo correlato

6/09/2014 – Vicenda Gasdotto Policastro: La Comunità Montana Bussento Lambro Mingardo blocca la Snam


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*