Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza che dispone per arrivi e rientri dai Paesi dell’Unione Europea tampone in partenza, quarantena di 5 giorni e ulteriore tampone alla fine dei 5 giorni.

La quarantena è già prevista per tutti i Paesi al di fuori dell’Unione Europea.

L’ordinanza del ministro della Salute si è resa necessaria in seguito al permesso, per i cittadini italiani, di viaggiare verso l’estero in occasione delle festività pasquali. Sarà infatti possibile prenotare un viaggio al di fuori dei confini nazionali e recarsi in aeroporto anche se si trova in zone arancioni o rosse.

La decisione non è stata presa bene dagli operatori turistici italiani. Infatti all’interno del Paese non è possibile spostarsi da casa per Pasqua e Pasquetta se non per comprovate esigenze legate al lavoro, alla salute o per necessità ed esclusivamente per andare a trovare amici o familiari una sola volta al giorno e nello stesso territorio regionale.

La richiesta di un’ordinanza in tal senso era giunta in mattinata anche dal Codacons.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*