sant'arsenio panoramica evidenza nuovaAnnullata la manifestazione tradizionale della “Fiera della S.S. Annunziata” prevista a Sant’Arsenio per il prossimo 25 marzo.

A renderlo noto il sindaco Donato Pica con apposita ordinanza. Il provvedimento si è reso necessario per la concomitanza delle manifestazioni religiose previste per la stessa giornata di domenica 25 marzo a Sant’Arsenio.

In particolare, si tratta della rituale benedizione delle palme mattutina, che vedrà i cittadini in processione per le vie del centro abitato, e della manifestazione pomeridiana della “Via Crucis vivente“, rievocazione storico-religiosa della Passione di Cristo.

Inoltre, dalle 14.30 fino alle 20.30, è stato disposto il divieto di transito e di sosta, per tutti i veicoli, su entrambi i lati delle strade interessate dalle manifestazioni religiose. Le vie sulle quali insiste il divieto sono via Mons. A. Pica, via P. Ciliberti, vico Abete e via San Tommaso, inclusa la relativa area di sosta e quella antistante la “Cappella del S.S. Salvatore”.

Tuttavia, le valutazioni sull’annullamento della fiera non sono circoscritte esclusivamente agli eventi in previsione a Sant’Arsenio.

Secondo il sindaco, infatti, l’atto si spiega anche in base alla valutazione che “la manifestazione commerciale, oltre a non avere i contenuti e le caratteristiche delle manifestazioni fieristiche tipiche, ha visto nel corso degli anni scemare di interesse, con un conseguente calo delle presenze sia degli operatori commerciali che degli stessi consumatori“.

Inoltre, già “il mercato settimanale del venerdì – secondo il primo cittadino – vede la presenza sul territorio di vari commercianti, provenienti da varie zone della Regione, per assicurare ai cittadini la possibilità di acquisto di merci e alimenti, comodamente in piazza ‘D.Pica’ “.

– Maria De Paola –

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano