Vandali in azione sui monti di Sanza. Ad essere prese di mira dalla mano di qualche incivile ed irrispettoso dei beni pubblici è stata la baita che si trova in località Ruscio di Vallevona.

La struttura, di proprietà comunale, solitamente viene utilizzata per accogliere i turisti amanti della montagna o per chi frequenta la zona per praticare escursioni o semplici gite. E’ stata costruita in passato dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e negli anni il Comune di Sanza si è occupato della manutenzione e della gestione.

Gli ignoti vandali, oltre a vandalizzare la porta di ingresso della baita, hanno rubato anche una stufa posta all’interno.

Quanto accaduto è stato denunciato ai Carabinieri della locale Stazione che indagano per dare un volto a chi ha distrutto la baita di Vallevona.

Sulla vicenda interviene il vicesindaco Antonio Lettieri, che annuncia:”Saremo duri e cercheremo di scoprire chi ha fatto questo scempio. Nella zona ci sono fototrappole che adesso controlleremo per verificare se si riesce a scoprire qualcosa“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*