Per Libriamoci la Fondazione “La Casa di Annalaura” di Vallo della Lucania organizza due speciali appuntamenti di “Amabili Letture“, che si svolgeranno una presso la scuola primaria “A. Moro” e l’altra presso il Liceo Parmenide.

Libriamoci, iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), invita tutte le scuole di ogni ordine e grado ad organizzare appuntamenti di lettura ad alta voce nei giorni 29, 30 e 31 ottobre. L’iniziativa, attraverso la creazione di occasioni di esperienza diretta con i testi, intende promuovere la lettura tra i ragazzi e sottolinearne l’utilità per la crescita sociale e personale.

Cogliendo l’invito di Libriamoci alle “letture multiformi”, le “Amabili Letture” alla scuola primaria saranno accompagnate dalla creazione di disegni dal vivo, grazie alla presenza di Sara Tiano, illustratrice napoletana e Angela Grancagnolo, artista visiva salentina. I testi sono tratti da “Il Bestiario Fantastico” di Francesca Gambino e Enrico Cerni e da “Il bambino con le mani pulite” di Babakar Mbaye Ndaak.

L’iniziativa all’Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide” coinvolgerà diversi professionisti e note figure locali legate alla comunità. I professionisti saranno invitati a leggere alcuni brani tratti da testi che toccano temi a loro vicini, ma che al tempo stesso offrono un punto di vista diverso da quello che abitualmente si associa a tali professioni.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Club del Libro di Pellare, il Progetto Radiose Azioni (coop. Cilento Solidale) e con Radio Frankenstein.

Nel frattempo altri appuntamenti sono già in programma, tra cui  il prossimo incontro dedicato alle letture ad alta voce che si svolgerà in un luogo del tutto insolito, pieno di profumate e golose suggestioni e vedrà la diretta partecipazione dei bambini nella realizzazione di uno speciale sfondo per le letture.

L’appuntamento rientra nelle attività del Laboratorio Educativo Territoriale Cantiere delle esperienze, progetto sperimentale che la Fondazione “La Casa di Annalaura” ha proposto ad alcune scuole di Vallo della Lucania e di altri Comuni della provincia di Salerno. Il Laboratorio Educativo Territoriale, come contenitore di esperienze in cui saranno coinvolti alunni, familiari, enti e associazioni del territorio, prosegue il percorso di iniziative della Fondazione volte a promuovere il benessere e la coesione della comunità.

– redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*