el ouazni 2Un episodio a sfondo razzista verificatosi nel corso centrale di Vallo della Lucania, ha visto protagonista Badr Eddin El Ouazni, 23 anni, di professione calciatore, e da poco più di un mese in forza alla Gelbison che milita nel campionato di Serie D.

El Ouazni, originario del Marocco, ma nato in Italia a Piedimonte Matese, nel casertano, acquistato dalla società cilentana per cercare di sostituire il bomber Tedesco, è stato protagonista di una rissa con un uomo di Vallo della Lucania.

Alla base del violento alterco ci sarebbe stato un apprezzamento da parte del calciatore per un tatuaggio presente sul corpo del giovane di Vallo Della Lucania, che evidentemente non gradendo tale attenzione da parte di El Ouazni, ha dapprima offeso il calciatore rossoblu con gravi frasi di stampo razzistico “ Vai via da Vallo, sporco marocchino” e poi inveito contro i suoi familiari. Non contento e visto che lo stesso calciatore ha risposto per le rime, l’uomo ha successivamente deciso di passare alle manieri forti aggredendo il calciatore con una sedia per colpirlo, riuscendo in parte nel suo intento. Nello scontro, infatti, El Ouazni ha riportato la peggio con il ferimento ad una mano che lo ha costretto a ricorrere alle cure dei sanitari nel vicino ospedale di Vallo della Lucania che gli hanno riscontrato una microfrattura al dito che lo costringerà a portare un tutore e che lo terrà fuori per almeno 3/ 4 settimane. E la situazione poteva ulteriormente degenerare se sul posto non si fossero trovati alcuni compagni di squadra che sono accorsi in soccorso di El Ouazni.

Sull’episodio è intervenuta anche la società rossoblu che attraverso il proprio sito ufficiale ha diffuso uno stringato comunicato stampa nel quale si legge che dopo aver effettuato i dovuti accertamenti per assicurarsi il reale svolgimento dei fatti non sono esclusi clamorosi provvedimenti anche nei confronti del calciatore. Il portavoce del presidente Pantaleo D’Amato, non si sbilancia: “ Dopo aver accertato l’esatto svolgimento dei fatti, se lo riterremo opportuno saranno adottati i conseguenti provvedimenti disciplinari”.

Per El Oauzni, la stagione a Vallo della Lucania, rischia di finire prima del tempo.

– Gerardo Lobosco –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*