Si è tenuto ieri pomeriggio, presso l’Auditorium di Atena Scalo, l’incontro voluto dalla Comunità Montana Vallo di Diano, dalla Comunità Montana Tanagro- Alto e Medio Sele, dal Comitato No al Petrolio per la mobilitazione contro il decreto “Sblocca Italia” e le attività legate alle trivellazioni e alla ricerca di idrocarburi. Presente anche il giornalista Maurizio Bolognetti di Radio Radicale, impegnato da anni nella battaglia contro il petrolio in Basilicata.

Oltre alla drastica e riduttiva semplificazione delle procedure per l’ottenimento delle autorizzazioni per prospezioni e trivellazioni petrolifere, il decreto prevede il totale esautoramento di ogni potere in tal senso delle Regioni, motivo per il quale è incostituzionale; l’accelerazione che il Governo sta imponendo sulla conversione in legge dello “Sblocca Italia”, con riferimento agli artt. 36, 37 e 38, rappresenta la dimostrazione di non volere intraprendere nessun dialogo con i territori.

Il Vallo di Diano dice con forza no allo “Sblocca Trivelle”, con la convinzione che esiste assoluta incompatibilità tra trivellazioni petrolifere e sviluppo di un’economia sana ed ecosostenibile, sulla quale, invece, il nostro territorio vuole investire per il futuro.

– Filomena Chiappardo –


Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano