Inizia domani l’anno scolastico con tre giorni di anticipo nelle scuole di 3 comuni del Vallo di Diano: l’inizio si preannuncia in salita per le dirigenze scolastiche, in seguito al caos che si è venuto a creare a causa della mancanza di dirigenti dopo il congelamento degli esiti del concorso regionale che si è svolto lo scorso anno in seguito allo scoppio di uno scandalo per presunti favoritismi nei confronti di alcuni candidati.

La situazione maggiormente critica nel Diano riguarda i due principali Istituti di Istruzione Superiore: il “Pomponio Leto” di Teggiano che ha come dirigente Rocco Colombo e il “Cicerone” di Sala Consilina la cui dirigenza è affidata a Maria Antonietta Trotta. In pratica, i due dirigenti si sono ritrovati a dover accettare d’ufficio la reggenza di altri due istituti scolastici. La Trotta ha avuto in assegnazione l’istituto comprensivo “Camera” di Sala Consilina, invece Rocco Colombo ha avuto la reggenza dell’istituto comprensivo di Buonabitacolo.

Una situazione che creerà sicuramente delle difficoltà nella gestione dei due principali istituti scolastici valdianesi. Basti pensare, per rendersi conto delle oggettive difficoltà che incontreranno i due dirigenti, che il “Pomponio Leto” ha circa 850 studenti che, aggiunti al personale docente e non docente, raggiunge complessivamente le 1000 persone. Invece il “Cicerone”, tra studenti e personale, sfiora le 800 unità. Le altre reggenze invece che riguardano le altre autonomie scolastiche rimaste scoperte sono state assegnate perchè richieste dagli stessi dirigenti.

Nello specifico Liliana Ferzola, dell’Istituto omnicomprensivo di Padula, ha avuto la reggenza dell’istituto comprensivo di Sassano, Elio Cantelmi, dirigente del comprensivo di Caggiano – Auletta ha avuto la reggenza di Polla, Salvatore Gallo, dirigente del comprensivo di Teggiano ha avuto la reggenza di Sala Consilina – Viscigliete ed infine Cono Alberto Rossi, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore “Sacco” di Sant’Arsenio ha avuto la reggenza del comprensivo di Sant’Arsenio. Unica dirigente a non aver avuto alcuna reggenza è Antonietta Cantillo, dell’istituto omnicomprensivo di Montesano sulla Marcellana.

Domani, intanto, inizio anticipato delle lezioni per gli studenti dell’Istituto di istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, gli studenti che frequenteranno l’Istituto di Istruzione“Cicerone” di Sala Consilina (con annessi gli istituti tecnico industriale, geometri, agricoltura, moda), tutte le scuole dell’Infanzia, elementari e Medie di Teggiano e dell’Istituto comprensivo di Sala Consilina-Viscigliete (che comprende anche tutte le scuole presenti sul territorio comunale di Atena Lucana).

– Erminio Cioffi –


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*