Tensione questa mattina a Vallo della Lucania nella sede vescovile dove, improvvisamente, un giovane valdianese fuggito dal reparto di Psichiatria dell’ospedale “San Luca” ha fatto irruzione spaventando i presenti.

Il ragazzo era stato ricoverato nella notte in seguito ad un malessere ma al suo risveglio è riuscito a fuggire dall’ospedale fino ad arrivare nel palazzo del Vescovo poco distante dal “San Luca”.

Appena notato si è chiuso nel bagno e così sul posto sono stati allertati ad intervenire i Carabinieri della locale Compagnia diretti dal Maggiore Annarita D’Ambrosio.

Dopo aver forzato la porta del bagno, il ragazzo, in evidente stato di agitazione, è stato riportato in ospedale grazie all’ausilio dei sanitari del 118.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.