Dopo lo stop al vaccino AstraZeneca e a seguito delle varie indagini aperte dalla magistratura su casi di decessi sospetti registrati nel nostro Paese il Codacons ha lanciato un appello a tutti i cittadini che hanno avuto reazioni gravi e danni dalla somministrazione di questo vaccino anti-Covid“. Ad affermarlo Bartolomeo Lanzara, presidente del Codacons Cilento.

L’associazione sta raccogliendo pre-adesioni alla class action che intende avviare per tutelare i cittadini “che hanno riportato comprovati danni, dopo le diverse segnalazioni ricevute nei giorni scorsi dopo la somministrazione delle fiale“.

Ovviamente dovranno essere le autorità preposte a valutare un possibile nesso di causalità tra le vaccinazioni e le reazioni avverse gravi – sottolinea Lanzara , ma ciò che è certo è che, se saranno accertati errori o anomalie in merito al vaccino, i responsabili dovranno risarcire i cittadini per i danni arrecati sul fronte della salute e per i rischi fatti correre agli utenti“.

In tal senso il Codacons raccoglie le pre-adesioni ad una class action risarcitoria allo studio dell’associazione, alla quale possono aderire gratuitamente e senza impegno tutti i cittadini che riscontrano reazioni avverse gravi diverse dagli effetti collaterali indicati nel foglio illustrativo del vaccino AstraZeneca.

Per partecipare all’iniziativa e segnalare reazioni avverse è sufficiente seguire le indicazioni alla pagina https://codacons.it/effetti-collaterali-vaccino-astrazeneca.

Da oggi il Codacons Cilento mette a disposizione l’indirizzo mail codaconscilentocomunivelini@gmail.com e il recapito telefonico 345/7728260 ai quali i cittadini potranno segnalare le situazioni o chiedere informazioni.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*