Garantire ai residenti del comune di Castellabate la somministrazione dei classici vaccini per i bambini presso il PSAUT di Santa Maria, almeno in questi mesi di emergenza sanitaria”. A chiederlo è il consigliere comunale di minoranza Luigi Maurano, mosso dalle segnalazioni giunte da alcuni genitori che hanno evidenziato il disagio.

Ad oggi queste vaccinazioni vengono eseguite presso il Presidio Ospedaliero di Agropoli, ad base ad un elenco predisposto dalla struttura – sottolinea Maurano -. Quindi, dovendo rispettare un calendario vaccinale specifico e predeterminato non è possibile sospendere o rimandare le procedure, sarebbe un rischio per la salute presente e futura degli stessi bambini”.

I genitori di tutto il comprensorio, muniti di mascherine e guanti, dovrebbero portare i propri figli ad un orario prestabiliti, così da evitare possibili assembramenti, ma la preoccupazione è tanta.

C’è la paura di esporre al rischio i propri bambini – afferma il consigliere di minoranza -, in quanto l’ospedale di Agropoli serve una vasta area e quindi accoglie ogni giorno cittadini provenienti dai vari comuni del Cilento”.

Prima della chiusura dell’ospedale di Agropoli questo tipo di vaccinazioni venivano effettuate al PSAUT di Santa Maria di Castellabate che quindi risulta essere una struttura attrezzata e funzionale.

Attivando il servizio presso il PSAUT si eviterebbero spostamenti verso Agropoli per i genitori del comune di Castellabate e si ridurrebbero i rischi di assembramento e contatto. Anche perchè – conclude Maurano -, data la situazione, è più logico far spostare un’unità del personale sanitario anziché tanti genitori con i propri bimbi”.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*